Home | Blog
Addio agli scontrini fiscali con i registratori di cassa telematici.

Il 2019 è un anno di grandi cambiamenti per tutta la gestione fiscale italiana, fatture elettroniche, invio automatico di incassi all’Agenzia delle Entrate. Ma cosa possono fare i commercianti e artigiani che utilizzano ancora gli scontrini cartacei o producono le ricevute fiscali cartacee?
Scopriamo i registratori di cassa telematici e la loro funzione.

Registratori fiscali telematici cosa sono.

Cosa sono i registratori fiscali telematici? I registratori di cassa digitali sono strumenti che consentono di inviare, per via telematica, all’Agenzia delle Entrate, gli incassi giornalieri, utilizzando la nuova procedura online chiamata: corrispettivi elettronici.

Nello specifico cosa prevede la legge ora? Il decreto legge 127/2015 consente – opzionalmente – a commercianti al minuto o artigiani di abbandonare gli scontrini, fatture e ricevuta fiscali cartacee e adottare lo scontrino digitale, inviando semplicemente i dati degli incassi grazie al nuovo software gratuito dell’Agenzia delle Entrate.

Parliamo del SID, il Sistema di interscambio, già utilizzato per la generazione, trasmissione, conservazione delle fatture per la Pubblica Amministrazione.

Registratori di cassa telematici come funzionano.

Come funzionano i registratori telematici? Gli artigiani e i commercianti al minuto, ossia tutti i soggetti esonerati dall’obbligo di emissione e rilascio della fattura, possono memorizzare elettronicamente e trasmettere all’Agenzia delle Entrate i dati degli incassi giornalieri di vendite dei beni e di prestazioni di servizi rilevanti ai fini IVA, attraverso la procedura dei corrispettivi telematici.

Grazie all’invio telematico degli incassi, i vecchi scontrini fiscali, fatture e ricevute si trasformano in scontrini elettronici. I clienti finali non riceveranno più il documento di spesa cartaceo, sempre che non venga espressamente richiesto; questo scontrino verrà in compenso direttamente trasmesso in tempo reale all’Agenzia delle Entrate.

Non hai ancora un registratore di cassa telematico e vuoi avere informazioni in merito? Contatta Bassetto, può consigliarti e preparare per te un pacchetto noleggio Senza Pensieri per il tuo registratore di cassa.

Quali sono i vantaggi dello scontrino elettronico.

Vantaggi nell’adozione dello scontrino elettronico? Se sei un commerciante o un artigiano sarai:

  • Esonerato dall’obbligo di registrazione dei corrispettivi giornalieri, perché sostituiti dagli scontrini digitali.
  • Esonerato dall’obbligo di certificazione fiscale, quindi non avrai più l’obbligo di emettere scontrini e ricevute fiscali, fermo restando l’obbligo di emissione nel caso in cui sia il cliente a chiederlo.

L’opzione dei corrispettivi elettronici, attualmente prevista solo per la grande distribuzione, è diventata facoltativa per i commercianti al dettaglio, artigiani, ristoratori, albergatori e obbligatoria per i distributori automatici.

La scelta facoltativa dell’opzione funziona mediante la presentazione all’Agenzia delle Entrate di una apposita domanda che avrà effetto per 5 anni e qualora non revoca si rinnoverà automaticamente di 5 anni in 5 anni.

Approfondisci modalità e costi di attivazione di questa procedura e valuta come meglio procedere, Bassetto punto vendita Treviso per registratori di cassa può fornirti il giusto supporto.

Evento

Registratori di cassa telematici

Misuratori Fiscali e POS

SCOPRI I PRODOTTI



01/04/2019
Post by Commerciale Bassetto

Registratori di Cassa

Scopri la soluzione più adatta per la tua attività, tra Registratori di Cassa fiscali e Misuratori Fiscali

Scopri i Registratori di cassa digitali

Richiedi informazioni
Contattaci senza impegno
oppure chiamaci al
+39 0422 338216